Intorno a noi

Intorno alla Locanda San Cipriano vi sono molti luoghi di interesse raggiungibili facilmente. Scoprite quali opportunità offre la nostra bellissima zona.


1KM – visita guidata di ATENA LUCANA

A cura dell’Associazione San Ciro di Atena. l’Associazione, attraverso l’azione volontaria dei soci, ha avviato attività volte a scoprire e far scoprire il nostro bellissimo territorio e rinnovare l’interesse e la fede verso il Santo patrono del paese, contribuendo attivamente nell’interesse della comunità tramite eventi, rievocazioni e progetti. Una di queste è la rievocazione del miracolo di San Ciro ad Atena, conosciuta in tutto il Vallo di Diano e dintorni. Se siete interessati a prenotare una visita guidata o avere ulteriori informazioni sul progetto, vi invitiamo a visitare il sito dell’Associazione.

Info Prenota

 


1KM – LA FALESIA PER ARRAMPICATA SPORTIVA DI ATENA LUCANA

“Il sito di arrampicata di Atena Lucana, situato nella zona a sud della provincia di Salerno, al confine con la Basilicata, è nato grazie al progetto di chiodatura portato avanti dall’Associazione Climbing House ed il Comune nel periodo compreso tra il 2011 ed il 2013. Numerosi itinerari semplici rendono il luogo particolarmente adatto ai principianti, ma non mancano i tiri di media ed alta difficoltà” … da Oreste Bottiglieri, Malopasso, Arrampicate in Campania, Costa d’Amalfi, Positano, Parco Nazionale del Cilento, Palinuro e dintorni, Edizioni Versante sud, 2012.

Mappa

1KM – ATENA LUCANA

Atena Lucana è la più antica cittadina del Vallo di Diano. Sorge su un colle nella parte occidentale della valle ad un’altitudine di 625 metri sul livello del mare. La sua storia affonda in origini pelasgico-micenee come testimoniano i ruderi delle sue mura megalitiche o pelasgiche del IV secolo a.C. che circondavano la città e forse la famosa e non individuata Larissa dei Pelasgi. Il ritrovamento di una grande necropoli del VII-VI secolo a.C. fa ritenere che Atena fu una grande città greca i cui reperti evidenziano una fitta relazione culturale e commerciale con altre città della Magna Grecia.

Sito Info Mappa


10KM – CERTOSA DI PADULA

La Certosa di San Lorenzo, conosciuta anche come Certosa di Padula, è la più grande certosa in Italia, nonché tra le più famose, ed è situata a Padula, nel Vallo di Diano, in Provincia di Salerno. Nel 1998 è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Info Mappa

12KM – fondazione mida

La Fondazione MIdA Musei Integrati dell’Ambiente è costituita dalla Regione Campania, la Provincia di Salerno ed i comuni di Auletta e Pertosa. Nasce con il fine di valorizzare la ricchezza di questo territorio unico nel suo genere, dando vita a iniziative senza fini di lucro, mirate a promuoverne le risorse ambientali e culturali.

Sito


 

12KM – GROTTE DI PERTOSA – AULETTA

Le Grotte di Pertosa – Auletta (il cui nome ufficiale è Grotte dell’Angelo di Pertosa e Auletta) – sono un complesso di cavità carsiche di rilevanza turistica, situate nel comune di Pertosa (SA). Il complesso carsico, il cui ingresso è situato nel comune di Pertosa, si sviluppa nel sottosuolo dei vicini comuni di Auletta e Polla, a 263 m s.l.m., lungo la riva sinistra del fiume Tanagro.

Sito Info Mappa

15KM – PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO

Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni è istituito nel 1991, mentre nel 1995 è istituito l’ente per la sua gestione. L’area protetta di circa 36.000 ettari, interamente compresa nella provincia di Salerno, è stata successivamente estesa fino a portare la sua superficie a 181 048 ettari. Comprende, in tutto o in parte, i territori di 8 Comunità Montane e 80 Comuni. Dal 1998 è Patrimonio dell’umanità dell’Unesco (con i siti archeologici di Paestum e Velia e la Certosa di Padula), dal 1997 è Riserva della biosfera e dal 2010 è il primo Parco Nazionale Italiano a diventare Geoparco. La sede del parco è a Vallo della Lucania.

Sito Info Mappa


 

18KM – ponte alla luna sasso di castalda

L’opera si trova precisamente a Sasso di Castalda, un piccolo comune in provincia di Potenza. Il nome della struttura è un omaggio all’ingegnere italo americano Rocco Petrone, direttore responsabile della Nasa per la missione Apollo 11, che effettuò lo sbarco sulla Luna nel 1969, originario proprio di Sasso di Castalda. Sono 300 i metri da percorrere, formati da 600 gradini d’appoggio, in circa 30 minuti, con le attrezzature di sicurezza fornite dalla biglietteria. Oltre al brivido dell’esperienza, i turisti potranno ammirare dall’altezza del ponte il meraviglioso paesaggio di boschi secolari e del borgo di Sasso di Castalda.

Sito Mappa

80 km – Salerno

Capoluogo dell’omonima provincia in Campania. Salerno, città ricca di arte e cultura, vanta uno dei centri storici più interessanti di tutta l’Italia meridionale. Fu sede della famosa Scuola Medica Salernitana e custodisce le spoglie di san Matteo in uno dei più rappresentativi esempi di romanico meridionale: il duomo. Famosa nel periodo natalizio per le luci d’artista.

Sito Info Mappa

 

intorno a noi salerno around us


 

80KM – PAESTUM

Paestum, nome latinizzato del termine Paistom con il quale venne definita dopo la sua conquista da parte dei Lucani, è un’antica città della Magna Grecia chiamata dai fondatori Poseidonia in onore di Poseidone, ma devotissima a Era e Atena. Si ritrova in età più recente come Pesto, nome mantenuto fino al 1926, quando venne ribattezzata nella versione attuale. È localizzata nella regione Campania, in provincia di Salerno, nel comune di Capaccio, a circa 30 chilometri a sud di Salerno (97 chilometri a sud di Napoli). È situata nella Piana del Sele, vicino al litorale, nel golfo di Salerno, verso il Cilento.

Sito Info Mappa

80KM – VOLO DELL’ANGELO

Al di sopra delle Dolomiti Lucane, nel cuore della Basilicata, un cavo d’acciao sospeso tra le vette di due paesi, Castelmezzano e Pietrapertosa, permette di effettuare e vivere un’emozione unica: il Volo dell’Angelo.

Sito Mappa

 


100KM – PARCO NAZIONALE DEL POLLINO

Il Parco Nazionale del Pollino, condiviso dalle province di Potenza, Matera e Cosenza, con i suoi 192.565 ettari, di cui 88.650 nel versante della Basilicata e 103.915 in quello della Calabria, è il parco naturale più grande d’Italia. Prende il suo nome dal Massiccio del Pollino.

Sito Info Mappa

120KM – MATERA

La città è nota in tutto il mondo per gli storici rioni Sassi, riconosciuti nel 1993 Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO (primo sito dell’Italia meridionale a ricevere tale riconoscimento). Matera è tra le città decorate al Valor Militare per la Guerra di Liberazione perché è stata insignita della Medaglia d’Argento al Valor Militare per i sacrifici delle sue popolazioni durante la seconda guerra mondiale, essendo stata la prima città del Mezzogiorno a insorgere in armi contro il nazifascismo.

Sito Info Mappa